prurito in gravidanza
Gravidanza Mese per mese

Il prurito alla pancia in gravidanza

Il prurito alla pancia in gravidanza

In gravidanza capita spesso di avvertire prurito alla pancia…

Il tutto dipende dalla pelle che tira, dalla ritenzione idrica, dal tessuto e dalle modificazioni ormonali.

In genere non è intermittente, ma succede spesso durante il giorno.

Quali sono le cause del prurito in gravidanza

Le cause possono essere varie:

  • modificazioni ormonali che provocano un amplificazione del prurito cutaneo
  • a tensione della cute della pancia

Ma ci sono anche cause patologiche:

  • Colestasi gravidica
    Una malattia del fegato che colpisce il 2% delle donne e non deve essere trascurata altrimenti può portare danni al bambino. I sintomi sono un forte prurito prima a mani e piedi e poi a tutto il corpo.In genere si manifesta tra la fine del secondo e l’inizio del terzo trimestre. In caso di colestasi gravidica bisogna essere monitore durante la gravidanza e il parto si programma dalla 37esima settimana.
  • Eruzioni atopiche della gravidanza
    Sono forme di eczema che in genere si manifestano nel primo e nel secondo trimestre in donne che in genere già hanno avuto una storia di dermatite topica.
  • PUPPP
    É un’orticaria rara che si manifesta con la comparsa di  papule pruriginose tipicamente su pancia, sedere e cosce. In genere compare nelle prime gravidanze e non nelle successive e non è pericolosa né per mamma né per bambino.
  • Pemfigoide gestazionale
    Una malattia molto rare con base autoimmunitaria. Inizia con un prurito molto intenso che poi da origine a papule fino a diventare bolle. Può provocare il parto prematuro e una carenza di peso alla nascita.
prurito in gravidanza

Ma state serene perché la dermatite gravidica e il prurito in gravidanza sono molto comuni soprattutto nel terzo trimestre.

Pelle secca, pomfi cutanei, macchioline rosse sono nella norma, come la voglia irrefrenabile di grattarsi.

Sistemi per lenire il prurito

Ci sono molti modi per contrastare il prurito in gravidanza:

  • Evitare abiti attillati e sintetici
  • Usare prodotti delicati e non aggressivi sulla pelle, io uso la calendula
  • Idratare la pelle bevendo molta acqua e mangiando frutta e verdura
  • Nutrire la pelle con creme specifiche per la gravidanza o olio

Facebook Comments

5 Comments

  1. Chissà che fastidio e che preoccupazione quando capita, per se stesse e al pensiero del piccolo nel pancione.

  2. RITA AMICO says:

    Non sapevo questa cosa. Dev’essere molto fastidioso, soprattutto con l’avanzare della gravidanza.

  3. Clara Viola says:

    Non conoscevo questo problema, sicuramente in quel periodo molte cose cambiano e ci sono alcune difficoltà.

  4. Giusy Loporcaro says:

    Davvero fastidioso il prurito in gravidanza. L’olio che suggerisci è ottimo!

  5. Irene Argiropoulos says:

    Sinceramente a me non è successo, forse perché usavo una crema elasticizzante, non ne ho idea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.