dolore al seno in gravidanza
Gravidanza Mese per mese Salute

I cambiamenti e il dolore al seno in gravidanza

Cambiamenti in gravidanza

Il corpo di ogni donna cambia durante la gravidanza.

Il seno è una delle parti che cambia molto rispetto a prima della gravidanza.

Proprio il seno spesso è uno dei primi elementi che ci fa pensare ad una gravidanza, perchè il suo cambiamento avviene sin da subito.

A inizio gravidanza si percepisce tensione e un leggero dolore sia al seno sia ai capezzoli.

Il dolore al seno in gravidanza per periodo

Durante il primo trimestre il seno è molto dolente, sin dai primi giorni si può notare un aumento di volume, un cambiamento del capezzolo e un dolore diverso dal solito.

In questo trimestre il seno subirà dei cambiamenti dei dotti galattofori e dei lobuli che sarà causa del dolore insieme ad un aumento degli ormoni in circolo (estrogeni, prolattina e progesterone).

dolore al seno in gravidanza

Durante il secondo trimestre la situazione si assesta e il seno fa molto meno male, per poi tornare a far male nel terzo trimestre, periodo in cui il seno si prepara all’allattamento, provocando un aumento delle ghiandole mammarie e l’arrivo del colostro.

Far attenzione alle secrezioni che se sono bianche e lattiginose sono perfette, mentre se contengono sangue è meglio rivolgersi al medico che potrà individuare la causa.

Alleviare il dolore al seno in gravidanza

Per alleviare il dolore al seno in gravidanza ci sono vari sistemi: si possono fare delle spugnatura che donano molto sollievo e sono semplici da fare, basta prendere un asciugamano e bagnarla con acqua tiepida, strizzarla e passarla sul seno,

si possono fare anche bagni e docce tiepide per alleviare il dolore,

cambiare il reggiseno evitando quelli con i ferretti e preferire quelli comodi ed elasticizzati che possono contribuire ad alleviare il dolore.

Ridurre il sale è importante per la ritenzione idrica che contribuisce al fastidio al seno, mentre è importante per lo stesso motivo bere molto evitando caffè e caffeina.

Se non passa è sempre bene rivolgersi ad uno specialista, che possa indicarci la cura migliore e prescrivere gli antinfiammatori adatti.

Facebook Comments

5 Comments

  1. Veronica says:

    La scelta del reggiseno senza ferretto è uno dei primi tentativi da adottare, in effetti. Come suggerisci tu, se continua è il caso di consultare un medico.

  2. Io non ho avuto la fortuna di diventare mamma , ma conosco bene le problematiche di cui parli nel post , molto mie amiche ne hanno sofferto e trovo davvero molto interessante il tuo articolo . Un saluto, Daniela.

  3. Cristina B. says:

    Sono fastidi che vale la pena di passare ma con questi accorgimenti sicuramente più sopportabili

  4. Clara Viola says:

    La scelta del reggiseno è sempre molto importante!

  5. Daniela M says:

    Questo post è molto utile alle future mamme. Lo consiglieró alla mia amica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.