Coronavirus colpisce i bambini
Salute Salute del bambino

Coronavirus: i bambini sono al sicuro?

La domanda che più si pone ogni mamma in queste settimane è se il Coronavirus colpisce i bambini.

Sappiamo che ogni mamma mette al primo posto la salute dei propri bimbi e sono loro gli unici di cui ci si preoccupa.

Coronavirus e bambini

Dei casi di bambini ci sono stati, come il bambino in Germania, ma possiamo affermare che il Covid-19 sembra colpire poco i bambini.

Il Coronavirus è un focolaio epidemico iniziano tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 nella città di Wuhan, in Cina, un virus che appartiene alla stessa famiglia del comune raffreddore.

I sintomi che provoca sono tosse, febbre e difficoltà respiratorie, possiamo dire le stesse che cose che si hanno nella normale influenza stagionale, la differenza è che nelle persone anziane o con patologi le complicazioni possono essere forti e fatali.

Il 2019-nCoV è il nuovo Coronavirus che ha causato un focolaio epidemico a fine 2019 e inizio 2020 nella città di Wuhan, della stessa famiglia della Sars, della Mers e – pochi lo sanno – del comune raffreddore. Questo virus provoca tosse, febbre e difficoltà respiratorie, e nel caso di persone vulnerabili, come gli anziani, le complicanze possono essere molto dure, portando anche al decesso.

Coronavirus colpisce i bambini

Da uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine è emerso che nei primi casi di contagio nessuno dei malati aveva meno di 15 anni.

Ed anche l’UNICEF scrive in merito alla questione.

Il dottor Malik Peiris in un intervista sul New York Times ha fatto la sua ipotesi, dicendo che probabilmente i bambini non sono immuni dal contagio, ma hanno dei sintomi lievi e poco pericolosi rispetto agli adulti che passa inosservata.

Anche se spesso, sappiamo che i bambini sono molto più bravi a sconfiggere le infezioni rispetto a noi adulti, come la varicella che in età pediatrica è innocua mentre in età adulta è pericolosa.

Mamme state serene

Con questo voglio dire a voi mamme di stare serene, perchè i vostri bambini sono forti ed “immuni” da questo virus e tutte le accortezze che si stanno prendendo ora,

dovrebbero essere prese a prescindere dai vari virus.

Mandare a scuola il bambino non è pericoloso, e se non c’è ordinanza è inutile farlo stare in casa, anche perchè se i genitori lavorano,

vengono i cuginetti a casa o gli amichetti, nonni e zii, i bambini sono ugualmente esposti.

Evitiamo di farli impaurire inutilmente e facciamogli vivere la loro età serenamente.

Ti potrebbe interessare:

Influenza e raffreddore

Facebook Comments

9 Comments

  1. antonella says:

    ottimi consigli i tuoi che ci hai dato oggi nel tuo post che ho trovato davvero molto interessante

  2. grazie per questo post che davvero mi è stato di grande aiuto, è sempre un piacere seguirti e leggerti

  3. meno male che i bambini al momento ne sono immuni, almeno su una cosa possiam star sereni

  4. Mara sabina says:

    Si tratta di un argomento molto delicato di cui in realtà se ne sa ben poco trattandosi di un nuovo virus ma sembra che i bambini siano meno vulnerabili

  5. Emma Esposito says:

    Con mio nipote sono sempre molta ansiosa, grazie mille per queste informazioni

  6. mary pacileo says:

    un argomento che ho approfondito con vero interesse, utili le tue info

  7. Giusy Loporcaro says:

    Grazie per queste notizie che in qualche modo mettono in chiaro al posizione dei piu’ piccoli nei confronti di questo nuovo virus.

  8. DanielaM says:

    Io trovo inutile chiudere le scuole se non c’è un focolaio. Prevenire si ma senza esgerare.

  9. Giorgia says:

    Purtroppo il Coronavirus incute davvero molta paura soprattutto a causa dei mass media che hanno ingigantito il tutto. Come per tutti gli altri virus occorre fare molta attenzione ma non penso che ci siano delle problematiche importanti per quanto riguarda i bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.