parto
Gioie del parto Gravidanza

Parto: l’incontro al buio più bello che c’è!

 Il parto

 

Il parto è l’incontro al buio più bello che c’è, quello tanto atteso non solo per 9 mesi ma dal momento in cui si inizia a pensare ad avere un bambino…

Come in molte avete letto per me questo parto è stato super attesissimo, finalmente l’incontro con quegli occhietti, il mio bimbo arcobaleno.

Racconto

Ricordo ancora tutto come se fosse ieri e pure sono passati 30 giorni, un mese dalla sua nascita.

parto

 

Durante la settimana precedente al parto la mia dilatazione era fissa ad 1 cm, e sentivo qualche contrazione sporadica e non tanto dolorosa..

La mattina del 10 dicembre 2018, vado a scuola ad assistere al piccolo spettacolo dei miei bambini Thomas e Mattia, appena finisce dico alle mamme delle due classi che sono pronta che potevo partorire in qualsiasi momento, anche perchè non mi sarei mai voluta perdere vedere i miei piccoli cantare le canzoni di natale.

Durante il pomeriggio continuo a perdere il tappo, cosa che stava accadendo già da due giorni, ma questa volta era striato di sangue.

La sera vado dal ginecologo, mi visita e sono a 2 cm, le contrazioni ci sono e sono anche fortine, e mi dice che quella notte avrei partorito.

Passo a prendere il piccolo Mattia da mia madre mentre Thomas decide di restare li per la notte, torno a casa, erano le 21:30, cucino e mangiamo, le contrazioni erano più vicine, ma non sapendo quanto tempo ci avrei messo preferisco mangiare e metter forze.

Alle 22:30 inizio a lavare i piatti, ma all’improvviso non riesco più e dico a mio marito di andare.

Prendiamo il piccolo e lo portiamo da mia madre..

Arriviamo in clinica alle 23:30 circa, mi visitano ma la dilatazione è sempre a 2 cm, mi fanno tracciato e le contrazioni sono da travaglio, a quel punto decidono per il ricovero, erano le 24:15 circa…

E POI…

In camera il tracciato segnava contrazioni tra 127/130, ma io riuscivo a controllarle con lunghi respiri.. alle 24:30 mi rivisitano e sono a 5 cm…

Da li le contrazioni sono in salita, le sento sempre più vicine.. alle ore 01:30 circa l’ostetrica viene richiamata dal mio unico urlo animalesco… sentivo la voglia di andare in bagno, spingere mi dicono di star calma che mi avrebbero visitata e con stupore sono a 8 cm…

Andiamo in sala parto… vado in bagno ma l’ostetrica mi dice di stendermi.. perchè lo stimolo che avevo era quello che avrebbe portato alla nascita del mio piccolo…

Mi stendo, mi o marito al mio fianco, sono a dilatazione completa.

E ORA?

Mi aggrappo ai manici del lettino e do 3 fortissime spinte, mi dicono che vedono i capelli e che ne ha tanti… sento un bruciore incredibile e con una fortissima contrazione esce la testa,,

La muovono un pò perchè Nicholas aveva 2 giri di cordone al collo, che gli tolgono, ed è stata anche quello il motivo per il quale è andato in sofferenza e per il quale hanno ritenuto opportuno tenermi attaccata sempre al tracciato…

Con un ultima spinta esce il corpo che sguscia sul mio… alle 2:09 del 11/12 è nato il mio bimbo arcobaleno Nicholas, 3580kg x 50 cm…

Un altra piccola spinta per far uscire la placenta, anche se è stata inutile perchè talmente le mie spinte erano forti che era già uscita quasi tutta insieme al piccolo..

Quando il cordone ha smesso di pulsare mio marito ha avuto l’onore come per Mattia di tagliarlo….

Ci hanno lasciati pelle e pelle insieme al papà 2 ore e mezza… e lui subito si è attaccato al seno…

 

parto

Rientro in camera

Trascorse le due ore, Nicholas e mio marito sono andati al nido per pesarlo  e fargli il primo bagnetto…

Io mi sono vestita, scesa dal lettino e me ne sono andata in camera… dopo 10 minuti mi hanno riportato Nicholas e da quel momento siamo rimasti insieme giorno e notte….. legati da quel cordone invisibile che si nutrirà per sempre del mio amore…

Questo per me è stato il secondo VBAC, un esperienza che vivrei altre 100 volte e che auguro a tutte…

Facebook Comments

17 Comments

  1. Margot Heymoody says:

    Dev’essere stato davvero emozionante, io ho un poco paura del parto, ma sono certa che quando verrà il mio turno sarà una gioia immensa ^^

  2. Grazie per aver condiviso con noi queta bellissima esperienza. Tanti auguri a voi!

  3. anna santese says:

    bellissimo e molto intenso, la nascita di una nuova vita è sempre una grande gioia.

  4. ancora tanti auguri per la nascita di questo tuo nuovo e bellissimo pargoletto, un abbraccio ad entrambi

  5. auguri a te e alla tua famigliola, grazie per aver condiviso con noi un momento cosi intimo e prezioso

  6. il tuo urlo animalesco mi ha fatto sorridere e stringere le gambe… la mia aveva una circonferenza cranica del 90% percentile… non ti dico che dolori e che urla da pazza furiosa .. penso che non ho mai urlato tanto in vita mia e credimi ho svegliato tutto il reparto.. ma tanto erano già le 4 del mattino… 😀

  7. Rosaria says:

    Grazie per aver condiviso la tua bellissima esperienza siete bellissimi

  8. Auguri mammina, sono belli i tuoi gioielli,grazie di aver condiviso con noi questa una bellissima esperienza

  9. Polvere diSogni says:

    che emozione leggendo la tua esperienza! non ho figli e posso solo immaginare quanta emozione!!
    Auguri ancora!!!

  10. Giusy Loporcaro says:

    Bellissimo ed emozionante il tuo racconto! Il momento del parto è senza dubbio un esperienza indimenticabile.

  11. Mirella Ziliani says:

    Un’esperienza memorabile che ahimé non ho potuto provare ma attraverso le tue parole mi sono emozionata

  12. Silvia CT says:

    è veramente un incntro al buio più bello della vita

  13. Mary Laury says:

    deve essere stata una bellissima esperienza specie dopo la ricerca del tuo bimbo arcobaleno.

  14. Bellissimo il tuo racconto e sei riuscita a trasmettere tanta emozione. Ti faccio tantissimi auguri per il tuo nuovo piccolo.

  15. Veronica says:

    La nascita di questo pupetto ci ha coinvolte dal primo momento, che bello vedervi insieme!

  16. che meraviglia il racconto del tuo parto, mi è venuta letteralmente la pelle d’oca…..davvero bellissimo! Un bacione al tuo piccolo cucciolo 😀

  17. Che dolce fagottino, una gioia per tutta la community. Cari auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.