baby led wearning svezzamento gestito dal bambino
Food Svezzamento

Baby Led Weaning:svezzamento gestito dal bambino

Baby Led Weaning,cos’è?

Per chi non lo sa il Baby Led Weaning,è lo svezzamento gestito dal bambino.

Il bambino viene lasciato libero di scoprire il cibo e i vari sapori autonomamente, oltre ai tempi,alle modalità,proprio come avviene con l’allattamento a richiesta.

Naturalmente,ogni mamma provvederà ad una cottura sana dei cibi,preferibilmente a vapore per renderli più morbidi,porgendo il piatto dinanzi al bambino,in modo che lui sia in grado di afferrare da solo il cibo e mangiarlo.

svezzamento gestito dal bambino

Baby Led Weaning(BLW): quali sono le caratteristiche?

Ci sono fattori importanti di cui tener conto,anche per costatare se sia la cosa giusta da fare

  • In primis il bambino deve saper star seduto da solo ed avere interesse nei confronti della scoperta dei cibi.
  • Si deve essere pronti e pazienti,e soprattutto non aver paura,anche perchè il piccolo inizialmente produrrà dei rumori come se stesse per rigettare tutto.Niente di preoccupante visto che il bambino non abituato ai cibi solidi,reagisse spontaneamente tossendo.
  • Il BLW aumenta l’autonomia e l’indipendenza del bambino.
  • La dieta del bambino diventa subito varia e comprende una vasta scelta di alimenti.
  • Il bambino si sentirà coinvolto da tutta la famiglia,stando seduto a tavola con i genitori,mangiando con più piacere,soprattutto mangiando tutti la stessa cosa.

Quale è l’alimentazione adatta all’inizio dello svezzamento?

Se si Se decidi di adottare il metodo BLW, sarebbe utile l’impiego di un robot che permetta la cottura a vapore,in modo che i cibi siamo più morbidi e che si conservano le proprietà nutritive.

A partire dai 6 mesi,quando oltre ad allattare il piccolo si introducono nuovi cibi,

e fino agli 8 gli alimenti per iniziare sono: la frutta come la pera o la banana, le verdure(tranne quelle a foglia verde),e le carni (pollo,agnello e vitello).

Mentre tra gli 8 e i 12 mesi si può introdurre le uova,il pesce e la carne di maiale.

Dopo i 12 mesi si possono introdurre anche i legumi.

Poi molto dipende dal bambino e dai suoi tempi.

La cosa importante sempre e in qualsiasi tipo di svezzamento è introdurre i cibi uno alla volta,in questo modo ogni mamma potrà accorgersi delle intolleranze del proprio bambino.

svezzamento gestito dal bambino

La mia esperienza personale

Io ho due bambini Thomas,6 anni,con il quale ho adottato uno svezzamento classico,

che mi ha portato ad un poco interesse verso la scoperta di nuovi cibi,e che è rimasto rigido nella scelta dell’omogenizzazione fino all’estate di quest’anno.

Mentre Mattia,4 anni, mi ha fatta scoprire lui il BLW,io ignorante in materia non ne sapevo nulla,iniziai a 7 mesi con lo svezzamento,ma lui si rifiutava di mangiare,sputava tutti i frullati e gli omogenizzati che gli preparavo,sembrava come se lui preferisse l’allattamento esclusivo.

Un giorno però lo siedo vicino a me mentre io sto mangiando una fettina di petto di pollo,

e vedo la sua manina che si allunga fino al mio piatto, prende un pezzo e lo porta alla bocca,

iniziando a masticare,da quel preciso instante gli ho fatto mangiare la mia fettina e mi sono informata via web.

Abbiamo,così, iniziato il BLW e devo dire che lui ad oggi che ha 4 anni,

non ha problemi di cibo,assaggia tutto,sceglie ciò che gli piace e ciò che non gli piace.

Tra 5 settimane circa nascerà Nicholas e cercherò di adottare lo stesso metodo.

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.